AAA

architetticercasi™

AAA2015: Aree di concorso

Si trovano a Cernusco sul Naviglio (Mi), Pescara, Bari e Catania, le 4 aree oggetto di concorso di AAA2015, presentate giovedì 19 novembre a Roma nell'incontro "Le nuove prospettive dell'abitare cooperativo".

condividifacebook twitter  8 commentivai 

4 aree di concorso, 4 città da Nord a Sud, isole comprese. Per la prima volta i giovani professionisti che raccoglieranno la nuova sfida del concorso avranno a disposizione ben 4 aree di concorso su cui si potranno cimentare: Da Milano (Cernusco sul Naviglio) a Pescara, fino a Bari e Catania. Ognuna delle 4 aree è espressione delle problematiche e delle esigenze delle differenti realtà territoriali, allo stesso tempo ciascuna rappresenta una diversa declinazione delle possibili applicazioni delle strategie dell’abitare cooperativo nella costruzione di nuova urbanità.
Obiettivo del concorso sarà quindi l’elaborazione di una proposta progettuale multidisciplinare, sui diversi aspetti di un intervento residenziale cooperativo e del rispettivo settore urbano.

Pescara

L’area di Pescara rappresenta una situazione che potremmo in un certo senso definire classica, quasi un prototipo dei bandi di AAA architetticercasi™: il lotto, posizionato al margine del centro città e sulla sua rete di accesso, è destinato a ospitare residenza cooperativa tutte le sue declinazioni e i servizi a essa legati. L’intervento è rivolto a valorizzare non solo l’area e il suo intorno, ma anche tutte la realtà che possono essere inglobate in un processo di rigenerazione unitaria.

L’ambito di progetto occupa un’area libera ad alto potenziale di sviluppo, inserita in un contesto al centro della recente crescita della città, a ridosso della zona centrale di Pescara. La porzione di città che la ospita è quella risultante dal un’originaria zona produttiva, nata nei primi anni del novecento e ormai del tutto dismessa, anche se, nello specifico, le aree in oggetto non sono mai stati impegnati da alcuna attività.
L’area risulta particolarmente strategica dal punto di vista dell’accessibilità, essendo collocata sulla direttrice di ingresso alla città dal territorio circostante (via Tiburtina SS5) e per questo di facile ed immediato collegamento con le parti dell’adiacente centro urbano e dei servizi metropolitani (Università, Tribunale, stazione ferroviaria di Porta Nuova ecc). Di particolare interesse, in questo senso, la vicinanza del polo universitario, che rappresenta un significativo elemento della domanda abitativa locale. Più in generale, la città rappresenta da sempre il polo di attrazione per l’area metropolitana Chieti-Pescara, mantenendo quindi un livello costante di domanda: Pescara è da sempre un polo di attrazione per i territori circostanti e per questo è la sede eletta da molti nuovi residenti che confluiscono nella città per lavorare e studiare.

Pescara

Anche nel caso dell’area di Bari, inserita all’interno di un progetto di masterplan posto al limite del territorio cittadino, la residenza cooperativa assume il ruolo di attivatore nell’innescare il processo di inurbamento al momento nella definizione di un nuovo pezzo di città. Nell’ambito definito dal concorso si andranno a sviluppare i servizi all’abitare e la progettazione delle residenze pubbliche all’interno di un nuovo quartiere di dimensione comparabile a quella dei paesi circostanti.

L’intervento riguarda il Piano Particolareggiato d’iniziativa Pubblica, relativo alla maglia n°21, vincitrice del concorso Urbanopromo del 2011, all’interno del territorio comunale della città di Bari. La Maglia interessata é collocata all’estremità sud-orientale del territorio comunale ed é compresa tra l'attuale direttrice per Brindisi (S.S. n. 16 "Adriatica") e sul prolungamento di via Caldarola che si sviluppa lungo il confine sud fino a raggiungere la strada provinciale per Triggiano. L’area della Maglia n. 21 copre una superficie lorda complessiva maggiore di 90 ettari.
La dimensione della Maglia – intesa come numero di abitanti da insediare (8.662 ab.) - racconta di una espansione urbana che corrisponde a un quartiere alla scala della città di Bari (la popolazione residente nella circoscrizione San Giorgio-Torre a Mare è di circa 10 mila abitanti), ma allo stesso tempo a una piccola città se si considera la scala di Area Vasta dell’Area Metropolitana. I progetti di concorso riguarderanno, all’interno del masterplan, i comparti E, F e G.

Bari

A Cernusco sul Naviglio il piano di lavoro interseca, necessariamente, la scala di piccola città che caratterizza Cernusco con quella della Città Metropolitana milanese, grazie al legame stretto con Milano e con il resto del territorio garantito dalla presenza della metropolitana.
L’area si apre a nuove contaminazioni e proposte superando i confini della città, dove più tradizionalmente sono individuate le aree destinate alla sperimentazione di forme alternative dell’abitare, e ingrandendo la risonanza dell’intervento. L’origine industriale dell’area pone, in questo caso con particolare urgenza, il tema del ruolo attivo di un intervento residenziale cooperativo, fatto non solo di residenza tradizionale ma anche di servizi e e di nuove modalità di abitare.

L’area intervento e posizionata nel Comune di Cernusco sul Naviglio, ad est di Milano, dal quale dista circa 12 km. Si trova in una posizione strategica, non lontano dalle Tangenziale Est e dalle Autostrada A4 e Brebemi. È vicino alle fermate MM2 di Cernusco Viale Assunta e di Cernusco Villa Fiorita che permettono di collegare rapidamente l’area di progetto con il centro cittadina di Milano. La localizzazione dell’area all’interno dell’area metropolitana è dunque di grande interesse dal punto di vista strategico. L’area si trova inoltre nella particolare condizione di margine tra un compound industriale ancora parzialmente in attività e un sistema paesistico di straordinaria qualità, legato al passato e al presente agricolo del territorio e al sistema delle grandi ville. In questo senso offre l’occasione di mostrare come un intervento residenziale cooperativo, complesso e multifunzionale, possa svolgere un ruolo positivo nel riciclo dei tessuti urbani in cerca di ridefinizione.

Cernusco sul Naviglio

Infine, l’ambito di Catania propone una particolare declinazione dei temi di
AAA architetticercasi™. Localizzato in pieno centro storico, esso si presenta come
l’occasione per fornire alla città esistente i servizi all’abitazione che negli altri contesti sono posti ad integrazione e completamento. Tralasciando la progettazione più tradizionale di residenze e concentrandosi su tutto ciò che invece risponde alle esigenze digli abitanti, l’area si predispone come un esperimento di retro-fitting urbano che utilizza i servizi alla residenza e eventuali particolari forme di residenzialità come materiale primario per innescare processi di riqualificazione diffusa del tessuto urbano.

L’edificio oggetto del concorso, costruito negli anni ’60 come stazione degli autobus e successivamente trasformato in una palestra di scherma, si presenta, per la posizione strategica nelle immediate vicinanze del centro storico cittadino alla fine di Via Teatro Massimo, come luogo ideale dove sperimentare il possibile ruolo dei servizi all'abitare gestiti secondo i principi cooperativi come portatori di qualità e urbanità. Per questo motivo qui il tema primario del bando è quello delle attività cooperative e dei servizi alla residenza, da collocare nell’edificio esistente. L’obiettivo è, oltre la ristrutturazione dell’immobile e riqualificazione del contesto, quello di fornire alle residenze e al tessuto urbano esistente quei servizi di cui necessitano e che normalmente sono peculiari nella residenza cooperativa.

Catania

Scheda Inquadramento Aree


 

Bando di concorso 2015

IL CONCORSO  /  ottobre 2015

AAA architetticercasi™ 2015

 

AAA2015 Bari: avviso ai partecipanti

IL CONCORSO,NEWS  /  febbraio 2016

 

AAA2015 Cernusco: i giurati

IL CONCORSO,NEWS  /  febbraio 2016

Scopri i giurati di AAA 2015 per l'area di Cernusco sul Naviglio!

 

AAA2015 Catania: avviso ai partecipanti

IL CONCORSO,NEWS  /  febbraio 2016

 

AAA2015 Bari: i giurati

IL CONCORSO,NEWS  /  febbraio 2016

Scopri i giurati di AAA 2015 per l'area di Bari!

 

AAA2015 Catania: i giurati

IL CONCORSO,NEWS  /  febbraio 2016

Scopri i giurati di AAA 2015 per l'area di Catania!

 

AAA2015 Pescara: i giurati

IL CONCORSO,NEWS  /  febbraio 2016

Scopri i giurati di AAA 2015 per l'area di Pescara!

 

AAA Pescara: Vi raccontiamo il sito di concorso

IL CONCORSO  /  febbraio 2016

 

AAA2015 Risultati: Pescara

IL CONCORSO  /  maggio 2016

Ecco i risultati del concorso AAA architetticercasi™ 2015 per l'area di Pescara.

 

AAA2015 Risultati: Catania

IL CONCORSO  /  maggio 2016

Ecco i risultati del concorso AAA architetticercasi™ 2015 per l'area di Catania.

 

Riflessioni dalla giuria di Catania

IL CONCORSO  /  maggio 2016

 

Riflessioni dalla giuria di Cernusco

IL CONCORSO  /  maggio 2016

 

Riflessioni dalla giuria di Pescara

IL CONCORSO,NEWS  /  maggio 2016

 

Riflessioni dalla giuria di Bari

IL CONCORSO,NEWS  /  maggio 2016

 

07
febbraio
2017

IL CONCORSO,NEWS,CALENDARIO  /  febbraio 2017

La premiazione di AAA architetticercasi a Cernusco sul Naviglio


 Commenti

8 commenti

SD
SOSSIO DE VITA, 20/11/2015

la documentazione necessario all'elaborazione delle proposte e' gia' disponibile? se si, dove? se no, da quando?
grazie

SD
SOSSIO DE VITA, 26/11/2015

verrà aggiunta ulteriore documentazione? ad esempio, documentazione fotografica?
grazie

AA
AAA Team, 30/11/2015

Tutta la documentazione disponibile è caricata nella sezione: Architetticercasi 2015 / Il Concorso

SD
SOSSIO DE VITA, 02/12/2015

saranno disponibili dei resoconti dei sopralluoghi? grazie

SD
SOSSIO DE VITA, 02/12/2015

saranno disponibili dei resoconti dei sopralluoghi? grazie

cc
claudio carlini, 02/12/2015

Quando verranno pubblicati i documenti Preliminari alla Progettazione? Grazie.

vi
vit, 12/12/2015

Scusatemi...ma dove è possibile scaricare la documentazione amministrativa?

FO
FO, 30/01/2016

Buongiorno, dove è possibile reperire lo schema per redigere la scheda della proposta che viene menzionata nel bando al punto 4.6 e segnalata all'interno della sezione "consegna"? Grazie

devi accedere al sito per poter commentare l'articolo